Oral PreMalignant Disorders (OPMD): a roadmap for research

Ven 25 feb 2022

Le lesioni premaligne del cavo orale rappresentano un gruppo eterogeneo di patologie accumunate da un aumentato rischio di trasformazione carcinomatosa. Rappresentano dunque un modello prezioso di cancerogenesi sia in ambito di ricerca che diagnostico-terapeutico. Per quanto riguarda il primo aspetto, lo studio di tali lesioni potrebbe consentire di individuare le trasformazioni genomiche e trascrittomiche coinvolte nel processo di tumorigenesi, permettendo al contempo di identificare potenziali target terapeutici. In ambito clinico, il trattamento di tali lesioni si configura come un intervento di prevenzione primaria, in quanto precede l’insorgenza del carcinoma stesso. Per questo motivo, lo sviluppo di metodiche di diagnostica ad elevata sensibilità e specificità è auspicabile per intercettare quanti più pazienti in questa situazione precancerosa.
Lo scopo di questa giornata congressuale è di fornire un’aggiornamento globale sulle linee di ricerca attuali e futuribili, e sui protocolli diagnostici-terapeutici per la gestione dei pazienti con lesioni premaligne del cavo orale. Per questo motivo, i temi trattati spaziano dalla ricerca preclinica, la farmacologia, la diagnostica e la terapia, fino alla discussione sui temi etici inerenti la ricerca ed il trattamento (con i costi e le tossicità connesse) di una patologia non ancora maligna.